Storia - Complesso Bandistico "G.Verdi" di Moglia

Vai ai contenuti

Menu principale:

Storia

Il Complesso Bandistico “G.Verdi” di Moglia, fondato nel 1858, è attualmente composto da circa 45 elementi e per la formazione dei nuovi allievi si avvale di una efficiente scuola di musica. Nel corso dei 150 anni della sua storia si sono succeduti vari Direttori tra i quali i Proff. Ponziano Aversa, Vittorio Taborra, Aldo Balboni, Alcide Viviani, Franco Benzi, Neldo Lodi, Franco Capiluppi, Alice Melchiorri, Massimo Bergamini e di nuovo Franco Capiluppi che è l’attuale direttore dal 2011. Il repertorio tocca molti generi musicali, comprendendo standard classici, colonne sonore di films recenti, musica leggera e composizioni specifiche per banda che ne esaltano ritmo e sonorità.
Il Complesso Bandistico ha ottenuto importanti e numerosi riconoscimenti nazionali e internazionali: il primo premio assoluto al Concorso Nazionale di Merano nel 1973, al Concorso Internazionale di Chartres (Francia) nel 1974, al Concorso Internazionale di Purmerade (Olanda) nel 1978, per ben due volte la medaglia d’argento al Concorso mondiale di Kerkrade (Olanda) nel 1981 e nel 1985, la medaglia d’oro al Concorso Nazionale di Arezzo nel 1984, al Concorso Internazionale di Hammelburg (Germania) nel 1986, al Concorso Interregionale di Gonzaga (Diapason d’argento) nel 1990, le 2 medaglie d’argento al prestigioso Concorso nazionale di Brescia nel 1991 e nel 1993 e il 2° posto al Concorso internazionale “Flicorno d’oro” di Riva del Garda nel 1998.
Inoltre sono da ricordare i numerosi scambi musicali e le amicizie sorte con altre bande italiane e straniere: l’Harmonie St.Caecilia di Ohè En Laak (Olanda), la Musikverein di Kuppingen e la Blasmusikorchester “Eintracht di Oberhaid (Germania), la Banda di Villa Ottone (BZ), l’Harmonie “De Volksgalm” di Zichen (Belgio), la Banda “G.Verdi” di Vallecorsa (FR).


Si ricordano, fra gli altri, i concerti tenuti ad Abbadia San Salvatore (Siena), a Canicattini Bagni (Siracusa), a Salsomaggiore Terme, a Chartres (Francia), a Stoccarda (Germania), a Frascati (Roma), a Wolfsberg (Austria) che hanno riscosso il consenso degli ascoltatori. Nel 1997, in occasione del 140° Anniversario, il Complesso Bandistico ha organizzato il 1° Concorso Bandistico Nazionale che ha visto la partecipazione di 11 Complessi provenienti da Trentino Alto Adige, Veneto, Lombardia, Emilia Romagna e Marche e di tre insigni Professori come membri della giuria: Jo Conjaerts, Franco Benzi e Marco Tamanini, la cui presenza ha certamente dato lustro al Concorso.
Nel maggio del 2000, è stato ospite della banda di Wolfsberg (Austria) in occasione del raduno internazionale tenutosi nel medesimo luogo.
Nell’aprile del 2001, il Complesso Bandistico ha partecipato nuovamente al Concorso di Riva del Garda, piazzandosi al 4° posto assoluto in 1^ categoria.
Nel 2002, il Complesso Bandistico “G.Verdi” è stato ospite della banda cittadina di Asciano, in occasione del 3° Raduno Bandistico “A. Lorenzoni”, nel 2004 è stato ospite del Corpo Bandistico di Telve (TN) e nel 2005 ha suonato a Budapest in occasione di un convegno di banche.
Nel 2008 il complesso bandistico compie 150 anni e per questo incide un cd "Con la musica  dentro " con alcuni dei brani piu' rappresentativi del


momento e festeggiando l'anno con uno stand durante la fiera paesana ricordando tutti coloro che hanno partecipato all'attivita' della banda.
Svariati scambi e con Bande  di SONA , DOSSOBUONO , BUSSOLENGO, CARPI, REGGIO EMILIA, CONCORDIA ECC..
Fino ad arrivare al 2011 dove vi e' un cambio di dirigenza e di direttore.
Le redini passano nelle mani di Taffurelli Giulio e sotto la sapiente bacchetta di Franco Capiluppi partecipando lo stesso anno ai festeggiamenti del 150° dell'unita' d' Italia suonando  a mantova alla loggia del grano e ricevendo in regione un'attestato di "Gruppo di interesse Nazionale".
Nel 2012 tutto sembra andare per il meglio svolgendo le consuete attività bandistiche addiritura vincendo il simpatico concorso di Fornovo Taro (Pr) "Befana Raduno" fino al 20 maggio dove purtroppo la natura ci ha fatto una brutta sorpresa scatenando un  terremoto di magnitudo 5.9 e proseguendo con sciame sismico fino al 29 dove altre 3 scosse ci hanno fatto sospendere  momentaneamente le attivita'.  Noi non ci siamo dati per vinti  e ci siamo rimboccati le maniche. Con alcuni gruppi ridotti abbiamo suonato per gli sfollati delle tendopoli del paese cercando di allietare gli animi.  Nonostante l'inagibilita' della nostra sede abbiamo continuato a la nostra attivita' con prove all'aperto per poter realizzare comunque il consueto concerto della fiera e realizzando diversi concerti per raccolta fondi. Da questa situazine grazie a un'idea del nostro maestro è nata BANDOPOLI
 una banda allargata alle bande dei comuni  vicini i quali come noi hanno avuto problemi di inagibilita' .Questo gruppo nasce con lo scopo di  raccolta fondi per la ricostruzione e dare la possibilita' a tutti di suonare .Il nostro complesso ha  sopperito alla mancaza di una sede trovando 5 container che uniti insieme ci hanno permesso di realizzare una sala prove accogliente.

In questo modo abbiamo potuto continuare la nostra attività  e ripartire anche con la scuola di musica.
Il 2013 si apre con molte speranze e tanta voglia di suonare. Infatti partecipiamo ancora al concorso del "Befana Raduno" vincendolo nuovamente. Il recital di primavera è un enorme successo grazie anche ai solisti invitati :Ghidoni Davide ,Gualdi Vittorio.
Partecipiamo alla manifestazione Gustopolis 2013 a Gabicce Mare riscuotendo un grande successo ma soprattutto divertendoci molto.
Annuali appuntamenti sono il Recital di Primavera a fine marzo, il Concerto per la Festa della Repubblica, il Concerto in occasione della Fiera di Moglia a fine luglio, il Concerto di S.Cecilia ai primi di Dicembre e il tradizionale Concerto di Natale.






Febbraio 2013 Passata l'emergenza terremoto, risolta con il maxi-container , l'amministrazione ci rende disponibili  alcune aule delle scuole elementari già antisismiche quindi agibili.
Questa sistemazione provvisoria rimarra' tale fino a febbraio 2014 quando finalmente ritorniamo alla nostra sede . Casa dolce casa................

Nel 2014  andiamo a Firenze a omaggiare  i "Fiati Insieme" gruppo musicale di fiati che riunisce musicisti da tutta la toscana i quali hanno fatto una donazione al nostro complesso per aiutarci nel postterremoto.  





 
Torna ai contenuti | Torna al menu